DIDATTICA‎ > ‎

Laboratorio di Progettazione Strutturale

Laboratorio di Progettazione Strutturale


OBIETTIVO

Porre lo studente in condizione di dimensionare una struttura portante, interpretarne il comportamento, e verificarne la sicurezza secondo i metodi previsti dalla normativa tecnica ed i criteri di riferimento più conosciuti, nonché di contemperare, nella progettazione di un edificio, le esigenze strutturali con i molteplici requisiti d'uso e di costruzione.

CONTENUTI

Il corso si compone di due parti.

La prima parte consiste di lezioni frontali ed esempi svolti dal docente, sui temi dell’analisi dello stato di deformazione e sollecitazione di strutture reali. Non potendosi approfondire la trattazione relativa a tutti i materiali da costruzioni (muratura, acciaio, cemento armato, legno, alluminio, ecc.), lo svolgimento dettagliato è riferito essenzialmente alle strutture in “calcestruzzo strutturale” termine col quale si indica oggi l’insieme di cemento armato e precompresso; ciò in quanto queste sono di gran lunga le più frequenti in Italia ed offrono i maggiori spunti di peculiarità nell’analisi del loro comportamento. Lezioni su temi supplementari, quali ad esempio le costruzioni in legno e in acciaio, possono essere svolte anche in funzione del tempo a disposizione e degli interessi specifici degli studenti in relazione ai progetti svolti.

La seconda parte è quella progettuale, durante la quale gli studenti, in gruppi di 3 – 5 persone ciascuno, sviluppano un progetto di una struttura, che devono portare a termine entro la prima sessione utile di esami. Il tema viene scelto dagli studenti su una base architettonica di cui già dispongono, eventualmente corrispondente ad un proprio progetto precedente, in modo da affrontare direttamente l’esame della struttura. Gli elaborati sono in numero variabile tra le 10 e le 15 tavole, più una relazione di calcolo dettagliata che descrive l’analisi della struttura e le verifiche di sicurezza svolte. 

Specifiche del progetto per l'a.a. in corso si trovano nella cartella condivisa indicata in cima alla pagina.

Esempi di progetti svolti negli anni accademici precedenti sono disponibili (vedi sotto).

Si richiede che gli studenti elaborino con continuità il lavoro di progettazione, entro il termine temporale del Laboratorio.

I contenuti si articolano sulle seguenti linee:

  •     Identificazione della struttura portante in una costruzione
  •     Modelli di rappresentazione delle azioni, dei materiali e della struttura
  •     Proprietà dei materiali strutturali
  •     Requisiti di prestazione e normativa tecnica 
  •     Criteri e procedimenti di verifica della sicurezza
  •     Analisi di strutture in calcestruzzo strutturale
  •     Strutture di fondazione e di contenimento
  •     Procedimenti costruttivi (possono svolgersi anche visite in cantiere)
  •     Altri materiali costruttivi (opzionale)

MATERIALE DIDATTICO

Il minimo indispensabile, dispense e normativa tecnica (nella cartella condivisa indicata in cima alla pagina):

  • Franchin P. Brevi note sulle strutture in c.a. e acciaio
  • Norme tecniche vigenti, Decreto Ministero Infrastrutture del 14/1/2008 + Circolare applicativa delle Norme tecniche, Decreto Ministero Infrastrutture del 2/2/2009 (acquisibili in versione integrata presso la libreria del Genio Civile DEI, via Nomentana)

Materiale supplementare utile allo svolgimento del progetto:

Volendo approfondire:
  • Walther R., Miehlbradt M. Progettare in calcestruzzo armato - Fondamenti e tecnologia, Hoepli 1994
  • Favre R., Jaccoud J.P., Koprna M., Radojicic A. Progettare in calcestruzzo armato - Piastre, muri, pilastri e fondazioni, Hoepli 1994
  • Istruzioni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Commissione Norme (sito CNR)

LETTURE CONSIGLIATE

Chi scoprisse dentro di sé un irrefrenabile bisogno di ampliare i propri orizzonti e di addivenire a una più profonda comprensione del comportamento delle costruzioni, imparando a sentire e vedere le strutture, piuttosto che a calcolare e verificare, potrebbe trovare pane per i propri denti e fonte di gioia nei seguenti testi:

  • Zalewski W., Allen E. Shaping Structures: Statics, Wiley, 1998
  • Allen E., Zalewski W. Form and Forces: Designing Efficient, Expressive Structures, Wiley, 2009
  • Millais M. Building Structures EF&N Spon, 1997
  • Muttoni A., Schwartz J., Thurliman B. Design of concrete structures using stress fields, Birkhauser
  • Schodek D.L., Bechthold M. Structures 6th edition, Prentice Hall, 2007         

ESAME

L’esame è orale e consiste nella discussione del progetto e in domande teoriche sugli argomenti in programma. All’esame si accede solo dopo approvazione da parte del docente degli elaborati progettuali (che vanno consegnati in sede d’esame su CD).